Torno Subito

Campagna di comunicazione per la Regione Lazio

  • affissioni torno-subito
  • torno subito mobilità

Parto per imparare
Torno per crescere

C’è la fuga dei cervelli. Ma c’è anche chi il cervello vuole farlo tornare nel paese dove è nato e cresciuto, per poi affermarsi in ambito professionale. Da questa considerazione sono nati il claim “Parto per imparare. Torno per crescere” e il concept della campagna Torno Subito. Quattro diversi soggetti fotografici – Giulia, Sofia, Marco e Andreas – che comunicano ai loro amici i loro progetti di formazione e le loro work experience attraverso le chat di Facebook e WhatsApp.

Parto per imparare
Torno per crescere

C’è la fuga dei cervelli. Ma c’è anche chi il cervello vuole farlo tornare nel paese dove è nato e cresciuto, per poi affermarsi in ambito professionale. Da questa considerazione sono nati il claim “Parto per imparare. Torno per crescere” e il concept della campagna Torno Subito. Quattro diversi soggetti fotografici – Giulia, Sofia, Marco e Andreas – che comunicano ai loro amici i loro progetti di formazione e le loro work experience attraverso le chat di Facebook e WhatsApp.

Parto per imparare
Torno per crescere

C’è la fuga dei cervelli. Ma c’è anche chi il cervello vuole farlo tornare nel paese dove è nato e cresciuto, per poi affermarsi in ambito professionale. Da questa considerazione sono nati il claim “Parto per imparare. Torno per crescere” e il concept della campagna Torno Subito. Quattro diversi soggetti fotografici – Giulia, Sofia, Marco e Andreas – che comunicano ai loro amici i loro progetti di formazione e le loro work experience attraverso le chat di Facebook e WhatsApp.

 

aeroplanino

Progetto: Torno Subito
Cliente: Regione Lazio – Laziodisu
Data: Maggio 2015

Non solo cervelli in fuga

Una campagna multi-soggetto, declinata nei vari formati per le affissioni, la pubblicità dinamica, i social network e le uscite stampa, oltre che in un video proiettato durante l’evento di presentazione del bando, avvenuto presso il MACRO Museo d’arte contemporanea di Roma.

Concept 100%
Branding 60%
Copy 80%

Quattro diversi soggetti fotografici – Giulia, Sofia, Marco e Andreas – che comunicano ai loro amici i loro progetti di formazione e le loro work experience attraverso le chat di Facebook e WhatsApp. Una campagna multi-soggetto, declinata nei vari formati per le affissioni, la pubblicità dinamica, i social network e le uscite stampa, oltre che in un video proiettato durante l’evento di presentazione del bando, avvenuto presso il MACRO Museo d’arte contemporanea di Roma.

 

Concept 100%
Branding 60%
Copy 80%

L’evento al M.A.C.R.O

tono subito regione lazio